Liverace

giorno 5 Sabato 26/02/2011
h 15.31 Ordine d'arrivo ufficioso: 1) Michele Scarponi (Lampre Isd) 4h24'40" alla media di 39,446 km/h, 2) José Serpa Perez (Androni Giocattoli) a 3", 3) Damiano Cunego (Lampre Isd) a 8", 4) Peter Sagan (Liquigas Cannondale), 5) Emanuele Sella (Androni Giocattoli), 6) Robert Kiserlovski (Astana), 7) Stefano Pirazzi (Colnago Csf Inox), 8) Ben Hermans (Team Radioshack), 9) Pavel Brutt (Katusha Team), 10) Eros Capecchi (Liquigas Cannondale)
h 15.31 Classifica generale ufficiosa: 1) Peter Sagan (Liquigas Cannondale) in 22h28'24", 2) José Serpa Perez (Androni Giocattoli) a 3", 3) Damiano Cunego (Lampre Isd) a 7"
h 15.27 UFFICIOSO: Scarponi vince davanti a Serpa Perez, Cunego e Sagan
h 15.23 Ultimo chilometro: 10" di vantaggio per Scarponi e Serpa Perez
h 15.22 Capecchi, Sagan, Kiserlovski, Cunego, Brutt e Vicioso si portano all'inseguimento di Scarponi e Serpa Perez
h 15.20 Tenta l'allungo Scarponi
h 15.20 Serpa Perez raggiunge Scarponi. I due hanno qualche metro di vantaggio sul gruppo dei migliori
h 15.19 -3 km all'arrivo: Liquigas Cannondale e Lampre Isd in testa al gruppo
h 15.17 -4 km all'arrivo: Lampre Isd in testa al gruppo
h 15.16 La BMC Racing pedala in testa al gruppo
h 15.13 -5 km all'arrivo: gruppo compatto
h 15.12 -6 km all'arrivo - Pliuschin pedala con pochi metri di vantaggio
h 15.10 Tenta l'allungo Pliuschin (Katusha Team)
h 15.09 -8 km all'arrivo: Fioretti viene ripreso dal gruppo
h 15.08 -10 km all'arrivo: Fioretti pedala con soli 8" sul gruppo
h 15.07 -12 km all'arrivo: Fioretti mantiene 14" di vantaggio sul gruppo
h 15.05 -14 km all'arrivo: Fioretti guadagna 20" sul gruppo
h 15.04 Luca Fioretti (Ora Hotels Carrera) tenta l'allungo in testa al gruppo
h 15.01 -15 km all'arrivo - Il gruppo è guidato da Team Radioshack e Liquigas Cannondale
h 14.56 -16 km all'arrivo: gruppo compatto
h 14.55 -18 km all'arrivo: 33" di vantaggio per i cinque battistrada, che proprio in questo momento si rialzano
h 14.52 -20 km all'arrivo: il gruppo continua a guadagnare terreno e ora si trova a soli 40" dai cinque uomini al comando della gara
h 14.49 -21 km all'arrivo: Petrov, Popovych, Ignatiev, Muto e De Negri pedalano con 1'08" sul gruppo
h 14.40 km 145 - I cinque uomini di testa pedalano con 1'30" sul gruppo
h 14.38 In attesa di entrare nella fase conclusiva della quinta tappa, tutta la carovana augura buon compleanno a Vittorino Mulazzani, storico motociclista del ciclismo
h 14.31 km 141 - Il gruppo continua a guadagnare terreno e ora si trova a 1'35" dai fuggitivi
h 14.29 km 140 - All'uscita dell'abitato di Sardara il vantaggio dei battistrada è di 2'
h 14.21 km 135 - Il vantaggio dei cinque uomini al comando è di 2'10" sul gruppo
h 14.19 Swift viene riassorbito dal gruppo. Al comando della gara rimangono: Evgeny Petrov (Astana), Yaroslav Popovych (Team Radioshack), Mikhail Ignatiev (Katusha Team), Pasquale Muto (Miche Guerciotti) e Pier Paolo De Negri (Farnese Vini Neri Sottoli)
h 14.13 km 130 - Swift accusa un ritardo di 20" dai cinque ex compagni di fuga. Il gruppo a 2'38"
h 14.10 Tra i sei battistrada si rialza Ben Swift
h 14.02 La media dopo la terza ora di gara è di 42,4 km/h
h 13.54 km 120 - Il ritardo del gruppo dai sei battistrada è di 3'45"
h 13.48 km 114: Il ritardo del gruppo guidato dalla Liquigas Cannondale è di 4'
h 13.47 km 111 - Petrov, Popovych, Ignatiev, Muto, Swift e De Negri pedalano con 4'25" sul gruppo
h 13.45 km 106 T.V. Serramanna: 1) Yaroslav Popovych (Team Radioshack), 2) Evgeny Petrov (Astana), 3) Mikhail Ignatyev (Katusha Team)
h 13.44 km 85 T.V. Villacidro: 1) Mikhail Ignatiev (Katusha Team), 2) Evgeny Petrov (Astana), 3) Yaroslav Popovych (Team Radioshack). Il gruppo a 5'20"
h 13.42 km 64 GPM Passo Genna e Frangia: 1) Pasquale Muto (Miche Guerciotti), 2) Ben Swift (Great Britain), 3) Evgeny Petrov (Astana). Il gruppo a 5'
h 13.40 km 56 T.V. Montevecchio: 1) Mikhail Ignatiev (Katusha Team), 2) Pier Paolo De Negri (Farnese Vini Neri Sottoli), 3) Pasquale Muto (Miche Guerciotti). Il gruppo transita a 5'
h 13.38 km 50 - I sei uomini al comando continuano a guadagnare terreno nei confronti del gruppo, che ora si trova a 4'50"
h 13.37 km 40 - I fuggitivi guadagnano terreno e ora pedalano con 3'45" sul gruppo
h 13.37 La media dopo la prima ora di gara è di 44,4 km/h
h 13.24 km 22 - Allungano sei atleti: Evgeny Petrov (Astana), Yaroslav Popovych (Team Radioshack), Mikhail Ignatiev (Katusha Team), Pasquale Muto (Miche Guerciotti), Ben Swift (Great Britain) e Pier Paolo De Negri (Farnese Vini Neri Sottoli)
h 13.21 km 22 - Allungano sei atleti: Evgeny Petrov (Astana), Yaroslav Popovicych (Team Radioshack), Mikhail Ignatiev (Katusha Team), Pasquale Muto (Miche Guerciotti), Ben Swift (Great Britain) e Pier Paolo De Negri (Farnese Vini Neri Sottoli)
h 11.06 Oristano - Gesturi Splendida giornata di sole a Oristano. 15° C alla partenza. Al via 97 atleti. Non è partito Oscar Gatto (Farnese Vini Neri Sottoli). Appuntamento alle ore 13 per la diretta della quinta e ultima tappa

giorno 4 Venerdì 25/02/2011
h 15.50 Classifica generale ufficiosa: 1) Peter Sagan (Liquigas Cannondale), 2) Damiano Cunego (Lampre Isd) a 14", 3) José Serpa Perez (Androni Giocattoli) a 16", 4) Emanuele Sella (Androni Giocattoli) a 28", 5) Ben Hermans (Team Radioshak) a 32", 6) Michele Scarponi (Lampre Isd) a 38", 7) Eros Capecchi (Liquigas Cannondale) a 38", 8) Pavel Brutt (Katusha Team) 42", 9) Robert Kiserlovski (Astana) a 43", 10) Mauro Santambrogio (BMC Racing) 44"
h 15.47 Ordine d'arrivo ufficioso: 1) Peter Sagan (Liquigas Cannondale) 4h47'07" alla media di 36,403 km/h, 2) Manuel Belletti (Colnago Csf Inox), 3) Roberto Ferrari (Androni Giocattoli), 4) Ben Swift (Great Britain), 5) Alessandro Petacchi (Lampre Isd), 6) Alexander Porsev (Katusha Team), 7) Jacopo Guarnieri (Liquigas Cannondale), 8) Luca Fioretti (Ora Hotels Carrera), 9) Danilo Napolitano (Acqua & Sapone), 10) Thomas Geraint (Great Britain)
h 15.38 UFFICIOSO: Peter Sagan si aggiudica allo sprint la quarta tappa
h 15.36 -2 km all'arrivo
h 15.36 Ultimo chilometro per il gruppo
h 15.34 -3 km all'arrivo: il gruppo viaggia ad altissima velocità verso la volata a ranghi compatti
h 15.33 -5 km all'arrivo: il treno della Liquigas Cannondale in testa al gruppo
h 15.30 -7 km all'arrivo: tutte le squadre dei velocisti in testa al gruppo a tirare
h 15.27 -9 km all'arrivo: il gruppo lanciato a forte velocità entra nell'abitato di Oristano
h 15.25 -11 km all'arrivo: 20" di vantaggio per Arguelyes e Mc Carty
h 15.25 -10 km all'arrivo: gruppo compatto
h 15.24 -12 km all'arrivo: il gruppo guidato dall'Acqua & Sapone si trova a 30" dai battistrada
h 15.21 La Liquigas Cannondale si lancia all'inseguimento dei fuggitivi
h 15.19 -16 km all'arrivo: rimane invariato il vantaggio dei battistrada sul gruppo
h 15.14 -19 km all'arrivo: continua a diminuire il vantaggio dei due uomini al comando, che ora pedalano con soli 34" di vantaggio sul gruppo
h 15.13 -20 km all'arrivo: all'ingresso di Simaxis il gruppo è segnalato 40" da Arguelyes e Mc Carty
h 15.11 -21 km all'arrivo: 46" di vantaggio per Arguelyes e Mc Carty sul gruppo
h 15.10 -22 km all'arrivo: il gruppo pedala con 55" di ritardo dai fuggitivi
h 15.06 km 151 - Il vantaggio di Arguelyes e Mc Carty si riduce ulteriormente. Ora il gruppo è a 1'
h 15.05 -25 km all'arrivo: l'azione dei fuggitivi sembra ormai segnata. Ora il gruppo è segnalato a 1'13"
h 15.01 km 146 - Perdono ancora terreno i due uomini al comando: ora il gruppo pedala con 1'45" di ritardo
h 14.59 km 145 - Arguelyes e Mc Carty conservano 2'05" di vantaggio sul gruppo
h 14.54 km 141 - 2'15" il ritardo del gruppo dai battistrada
h 14.46 km 135 - Rimane invariata la situazione, con Arguelyes e Mc Carty che pedalano con 2'30" di vantaggio sul gruppo
h 14.38 km 130 - 2'30" il ritardo del gruppo dai battistrada
h 14.33 km 127 - Continua a diminuire il ritardo del gruppo nei confronti di Arguelyes e Mc Carty. Ora il distacco è di 2'40"
h 14.27 km 124 - Il gruppo guidato da Farnese Vini Neri Sottoli e Acqua & Sapone pedala con 3'20" di ritardo dai fuggitivi
h 14.22 km 120 - Il gruppo recupera leggermente terreno e ora si trova a 4' dai battistrada
h 14.19 km 118 - Rimane pressoché invariata la situazione. I due uomini al comando pedalano con 4'20" sul gruppo
h 14.13 km 114 - E' ancora l'Acqua & Sapone a tirare. Arguelyes e Mc Carty pedalano con 4'05" di vantaggio sul gruppo
h 14.09 km 112 - Il ritardo del gruppo dai due uomini di testa è di 4'45"
h 14.06 km 103 T.V. Laconi: 1) Arkimedes Arguelyes (Katusha Team), 2) Jonathan Mc Carty (Team Spidertech Powered by C10), 3) Peter Sagan (Liquigas Cannondale). Sagan guida il gruppo con un ritardo di 4'55" sui due battistrada
h 13.57 km 100 - Sotto la spinta dell'Acqua & Sapone il vantaggio di Arguelyes e Mc Carty si riduce a 6'
h 13.53 La media dopo la terza ora di gara è di 34,1 km/h
h 13.53 km 97 - Il gruppo è segnalato a 7' dai fuggitivi
h 13.08 km 75 T.V. Seui: 1) Arkimedes Arguelyes (Katusha Team), 2) Jonathan Mc Carty (Team Spidertech Powered by C10), 3) Damiano Cunego (Lampre Isd). Cunego guida il gruppo a 6'35"
h 13.08 km 73 - Il gruppo sembra lasciar fare, tanto che i due attaccanti si riportano a 7' di vantaggio
h 13.06 km 46 GPM Valico Monte Arqueri: 1) Jonathan Mc Carty (Team Spidertech Powered by C10), 2) Arkimedes Arguelyes (Katusha Team), 3) David Boily (Team Spidertech Powered by C10). Boily guida il gruppo a 6'40"
h 13.06 km 50 - I fuggitivi pedalano con 6'35" di vantaggio sul gruppo
h 13.03 La media dopo la prima ora di gara è di 34,4 km/h
h 13.03 km 43 - Il vantaggio di Mc Carty e Arguelyes sul gruppo è di 7'
h 13.02 km 27 GPM Gairo: 1) Jonathan Mc Carty (Team Spidertech Powered by C10), 2) Arkimedes Arguelyes (Katusha Team), 3) David Boily (Team Spidertech Powered by C10). Boily guida il gruppo a 4'48"
h 13.01 km 10 - I due battistrada pedalano con 30" sul gruppo
h 13.00 km 8 - Arkimedes Arguelyes (Katusha Team) e Jonathan Mc Carty (Team Spidertech Powered by C10) allungano sul gruppo
h 10.42 Lanusei - Oristano Splendida giornata di sole a Lanusei. Grande entusiasmo alla partenza. 99 corridori al via.

giorno 3 Giovedì 24/02/2011
h 15.39 Classifica generale ufficiosa: 1) Peter Sagan (Liquigas Cannondale), 2) Damiano Cunego (Lampre Isd) a 4", 3) José Serpa Perez (Androni Giocattoli) a 6", 4) Emanuele Sella (Androni Giocattoli) a 17", 5) Ben Hermans (Team Radioshak) a 22", 6) Michele Scarponi (Lampre Isd) a 28", 7) Eros Capecchi (Liquigas Cannondale) a 29", 8) Pavel Brutt (Katusha Team) 32", 9) Robert Kiserlovski (Astana) a 34", 10) Mauro Santambrogio (BMC Racing) 39"
h 15.36 Tantissima gente sull'arrivo di Lanusei Ordine d'arrivo ufficioso: 1) Peter Sagan (Liquigas Cannondale) 4h20'02" alla media di 39,918 km/h, 2) José Serpa Perez (Androni Giocattoli), 3) Damiano Cunego (Lampre Isd), 4) Emanuele Sella (Androni Giocattoli), 5) Ben Hermans (Team Radioshak), 6) Michele Scarponi (Lampre Isd), 7) Daniele Pietropolli (Lampre Isd), 8) Domenico Pozzovivo (Colnago Csf Inox), 9) Robert Kiserlovski (Astana), 10) Angel Vicioso (Androni Giocattoli)
h 15.27 UFFICIOSO: Sagan vince la terza tappa davanti a Serpa Perez e Cunego
h 15.25 Ultimo chilometro: a condurre Sagan, Capecchi e Cunego
h 15.22 Al comando rimangono circa una ventina di uomini
h 15.21 -3 km all'arrivo: Nibali, Capecchi e Scarponi sono i più attivi nelle posizioni di testa del gruppo
h 15.20 -4 km all'arrivo: gruppo compatto
h 15.19 Gruppo compatto
h 15.18 -5 km all'arrivo: Pirazzi pedala con 5" sul gruppo
h 15.17 Ripreso Tiralongo, è Pirazzi a provare l'allungo
h 15.16 Tiralongo mantiene 6" nei confronti del gruppo tirato da Nibali
h 15.14 -6 km all'arrivo: gruppo compatto
h 15.14 Tenta l'allungo Paolo Tiralongo (Astana)
h 15.13 Si rialza Alessandro Ballan, tra poco il ricongiungimento con il gruppo
h 15.12 -7 km all'arrivo: Ballan prova a resistere, ma il suo vantaggio è di soli 150 metri nei confronti del gruppo
h 15.10 -8 km all'arrivo: Ballan pedala con 14" sul gruppo
h 15.09 Prova ad andarsene in solitaria Alessandro Ballan. Tutta la Lampre Isd a condurre l'inseguimento
h 15.08 -10 km all'arrivo: Ballan e Santoro mantengono 27" di vantaggio
h 15.07 -11 km all'arrivo: Ballan e Santoro pedalano con 30" sul gruppo
h 15.06 La Liquigas Cannondale a fare l'andatura in testa al gruppo
h 15.03 -13 km all'arrivo: c'è accordo tra Ballan e Santoro. Nel frattempo il gruppo ha riassorbito gli altri quattro ex fuggitivi. Il distacco del gruppo dalla coppia di testa è di 40"
h 15.02 Ballan e Santoro guadagnano una trentina di secondi sugli altri quattro ex compagni di fuga, mentre il gruppo è segnalato a 50"
h 15.01 Meno di 15 km all'arrivo per Ballan e Santoro
h 15.00 Non c'è più accordo nel gruppo di testa. Allungano Ballan e Santoro
h 14.55 -19 km all'arrivo: I battistrada conservano 55" di vantaggio sul gruppo
h 14.54 Sono gli uomini della Lampre Isd a guidare l'inseguimento dei fuggitivi
h 14.50 -23 km all'arrivo: il gruppo perde leggermente terreno e ora pedala con 1'05" di ritardo da Ballan, Porsev, Santoro, Iglinski, Euser e Frapporti
h 14.47 -26 km all'arrivo: la situazione rimane pressoché invariata
h 14.43 km 143 - Il gruppo guadagna leggermente terreno e ora si trova a 55" dai fuggitivi
h 14.40 km 141 - I sei uomini al comando mantengono un vantaggio di 1'15" sul gruppo
h 14.29 km 132 - Nell'abitato di Baunei il gruppo pedala con un ritardo di 1' sui fuggitivi
h 14.27 km 129 - 1'05" il ritardo del gruppo sui sei battistrada
h 14.21 km 122: si riduce notevolmente il vantaggio di Ballan, Porsev, Santoro, Iglinski, Euser e Frapporti. Ora i fuggitivi pedalano con 1'32" di vantaggio sul gruppo
h 14.19 km 104 GPM Passo Genna Silana: 1) Antonio Santoro (Androni Giocattoli); 2) Lucas Euser (Team Spidertech Powered by C10); 3) Alessandro Ballan (BMC Racing). Il ritardo del gruppo è di 4'35"
h 14.18 km 100 - I fuggitivi pedalano con 5' di vantaggio sul gruppo
h 13.25 km 87 - Il vantaggio dei battistrada si mantiene quasi inalterato. Ora il gruppo è segnalato a 3'30"
h 13.13 km 82 T.V. Dorgali - 1) Alessandro Ballan (BMC Racing); 2) Alexander Porsev (Katusha Team); 3) Marco Frapporti (Colnago Csf Inox). Il gruppo transita a 3'40"
h 13.09 La media dopo la seconda ora di gara è di 40,5 km/h
h 13.02 km 76 - Il ritardo del gruppo dai battistrada è di 3'40"
h 12.54 km 69 - Aumenta ancora il vantaggio dei sei uomini al comando, che ora pedalano con 3'30" sul gruppo
h 12.50 km 61 - Il vantaggio di Ballan, Porsev, Santoro, Iglinski, Euser e Frapporti è di 3'20" sul gruppo
h 12.49 km 43 - Chtioui viene raggiunto dal gruppo, che ora è segnalato a 3' dai sei uomini al comando della gara
h 12.48 km 35 T.V. Mamoiada: 1) Alessandro Ballan (BMC Racing); 2) Alexander Porsev (Katusha Team); 3) Antonio Santoro (Androni Giocattoli). Il primo inseguitore Chtioui a 2'35", il gruppo a 2'50"
h 12.47 km 37 - Il vantaggio dei sei uomini al comando p di 2'35" su Chtioui e 2'50" sul gruppo
h 12.46 km 18 - Il gruppo è segnalato a 35" dai battistrada. Nel frattempo, Rafai Chtioui (Acqua & Sapone) fuoriesce dal plotone per cercare di agganciare i fuggitivi
h 12.44 km 13 - Allungo di Alessandro Ballan (BMC Racing). Su di lui si riportano in cinque: Maxim Iglinski (Astana), Marco Frapporti (Colnago Csf Inox), Alexander Porsev (Katusha Team), Lucas Euser (Team Spidertech Powered by C10) e Antonio Santoro (Androni Giocattoli)
h 11.02 Orani - Lanusei 110 atleti al via. Non è partito Cesaro (Miche Guerciotti). Su Orani splende il sole. Temperatura di 15° C. Appuntamwnto alle 12.30 con la diretta della gara
h 11.01 Orani - Lanusei 110 atleti al via. Non è partito Cesaro (Miche Guerciotti). Su Orani splende il sole. Temperatura di 15° C. Appuntamwnto alle 12.30 con la diretta della gara

giorno 2 Mercoledì 23/02/2011
h 16.10 Classifica generale ufficiosa: 1) Damiano Cunego (Lampre Isd); 2) Peter Sagan (Liquigas Cannondale) a 2"; 3) José Serpa Perez (Androni Giocattoli) a 4"; 4) Emanuele Sella (Androni Giocattoli) a 8"; 5) Eros Capecchi (Liquigas Cannondale) a 12"; 6) Ben Hermans (Team Radioshak) a 12"; 7) Michele Scarponi (Lampre Isd) a 18"; 8) Pavel Brutt (Katusha Team) a 18"; 9) Robert Kiserlovski (Astana) a 23"; 10) Mauro Santambrogio (BMC Racing) a 28"
h 16.07 Ordine d'arrivo ufficioso: 1) Damiano Cunego (Lampre Isd); 2) José Serpa Perez (Androni Giocattoli); 3) Emanuele Sella (Androni Giocattoli) a 2"; 4) Peter Sagan (Liquigas Cannondale) a 2"; 5) Ben Hermans (Team Radioshak) a 2"; 6) Eros Capecchi (Liquigas Cannondale) a 2"; 7) Michele Scarponi (Lampre Isd) a 8"; 8) Robert Kiserlovski (Astana) a 8"; 9) Pavel Brutt (Katusha Team); 10) Simone Stortoni (Colnago Csf Inox) a 14"
h 15.52 UFFICIOSO: Damiano Cunego supera allo sprint Serpa Perez e Sella
h 15.51 Ultimo chilometro: undici uomini al comando
h 15.50 Ai cinque si aggiungono: Cunego (Lampre Isd), Hermans (Team Radioshak), Stortoni (Colnago Csf Inox), Brutt (Katusha Team), Santambrogio (BMC Racing) e Peter Sagan (Liquigas Cannondale)
h 15.47 Cinque atleti si avvantaggiano leggermente: Capecchi (Liquigas Cannondale), Kiserlovski (Astana), Scarponi (Lampre Isd), Serpa Perez (Androni Giocattoli) e Sella (Androni Giocattoli)
h 15.45 Al comando della gara rimane un gruppo formato da una trentina di unità
h 15.43 - 4 km all'arrivo: gruppo compatto
h 15.41 -5 km all'arrivo: De Marchi mantiene inalterato il proprio vantaggio su Pirazzi, raggiunto nel frattempo da Deignan (Team Radioshak)
h 15.41 Segnalato in difficoltà Vincenzo Nibali
h 15.39 -6 km all'arrivo: De Marchi mantiene 23" su Pirazzi. Il gruppo a 40"
h 15.36 -7 km all'arrivo: dal gruppo fuoriesce Stefano Pirazzi (Colnago Csf Inox). Il suo ritardo da De Marchi è di 30"
h 15.34 - 8 km all'arrivo: De Marchi pedala con 50" sul gruppo
h 15.32 La Liquigas Cannondale prova a fare selezione lungo l'ascesa a Monte Ortobene
h 15.30 - 10 km all'arrivo - De Marchi stringe i denti e conserva 55" sul gruppo
h 15.28 Intanto nel gruppo perdono contatto una quarantina di atleti
h 15.28 BMC Racing e Colnago Csf Inox guidano l'inseguimento del gruppo. De Marchi pedala con soli 35" di vantaggio
h 15.26 Ignatiev, Malaguti e Favilli vengono segnalati in difficoltà. Rimane al comando della gara il solo De Marchi
h 15.25 km 183 - Il ritardo del gruppo dai fuggitivi è di 30"
h 15.22 km 182: il ritardo del gruppo dai battistrada è di 50"
h 15.21 A guidare l'inseguimento dei quattro fuggitivi si porta la Astana
h 15.13 km 174 - Quando mancano 20 km alla conclusione, torna a salire il vantaggio di Ignatiev, Malaguti, Favilli e De Marchi: ora il gruppo si trova a 1'20"
h 15.08 km 170 - Si riduce a 45" il vantaggio dei quattro uomini al comando della corsa
h 15.00 km 164 - Boily viene riassorbito dal gruppo, che ora si trova a 1'50" di ritardo da Ignatiev, Malaguti, Favilli e De Marchi
h 14.56 km 161 - Boily pedala ormai con 1' di ritardo dagli altri quattro attaccanti. Il gruppo a 2'
h 14.49 Subito dopo il traguardo volante di Bitti, in difficoltà David Boily
h 14.44 km 158 T.V. Bitti - 1) Mikhail Ignatiev (Katusha Team); 2) Alessandro Malaguti (Ora Hotels Carrera); 3) Elia Favilli (Farnese Vini Neri Sottoli). Il ritardo del gruppo dai cinque battistrada è di 2'50"
h 14.33 km 147 - La situazione rimane pressoché invariata. I cinque battistrada hanno un vantaggio di 3'05" sul gruppo
h 14.30 La media dopo la quarta ora di gara è di 37,5 km/h
h 14.24 km 138 - Diminuisce ancora il vantaggio dei battistrada, che ora pedalano con 3'15" sul gruppo
h 14.23 km 136 GPM Nule: 1) 1) David Boily (Team Spidertech Powered by C10); 2) Alessandro Malaguti (Ora Hotels Carrera); 3) Elia Favilli (Farnese Vini Neri Sottoli)
h 13.38 km 110 GPM Pattada: 1) David Boily (Team Spidertech Powered by C10); 2) Alessandro Malaguti (Ora Hotels Carrera); 3) Mikhail Ignatiev (Katusha Team)
h 13.36 km 105 - Il vantaggio dei cinque battistrada è di 4'35"
h 12.54 km 93 - All'ingresso dell'abitato di Ozieri il ritardo del gruppo diminuisce ulteriormente e ore è di 6'00"
h 12.49 km 90 - Il gruppo comincia a guadagnare terreno e ora pedala con 6'40" di ritardo dai cinque battistrada
h 12.39 km 83 - Il gruppo pedala con 7'00" di ritardo dai battistrada
h 12.30 km 67 - Il vantaggio dei fuggitivi sale a 5'45" sul gruppo
h 12.29 km 62 T.V. di Berchidda: 1) David Boily (Spidertech Powered by C10); 2) Alessandro Malaguti (Ora Hotels Carrera); 3) Mikhail Ignatiev (Katusha Team)
h 12.28 km 50 - Ignatiev, Boily, De Marchi, Favilli e Malaguti aumentano il vantaggio: 4'50" sul gruppo
h 12.28 La media dopo la prima ora di gara è di 42,5 km/h
h 12.27 km 30 - Il gruppo sembra lasciar fare e ora i battistrada pedalano con 2'45" di vantaggio
h 12.26 km 8 - Allungo di cinque atleti: Mikhail Ignatiev (Katusha Team); David Boily (Team Spidertech Powered by C10); Alessandro De Marchi (Androni Giocattoli); Elia Favilli (Farnese Vini Neri Sottoli) e Alessandro Malaguti (Ora Hotels Carrera)
h 12.26 km 10 - Il vantaggio dei cinque battistrada sul gruppo sale a 40"
h 10.19 Olbia (Porto Rotondo) - Nuoro (Monte Ortobene) 112 atleti dal via. Giornata caratterizzata dal forte vento. E' in corso il trasferimento al km 0. Appuntamento alle ore 12.30

giorno 1 Martedì 22/02/2011
h 15.16 Ordine d'arrivo ufficioso: 1) Peter Sagan (Liquigas Cannondale); 2) Alessandro Ballan (BMC Racing); 3) Daniel Oss (Liquigas Cannondale); 4) Daniele Pietropolli (Lampre Isd); 5) Osca Gatto (Farnese VIni Neri Sottoli); 6) Angel Vicioso (Androni Giocattoli); 7) Elia Favilli (Farnese Vini Neri Sottoli)
h 15.04 Ordine d'arrivo ufficioso: Peter Sagan brucia sul traguardo di Porto Cervo l'ex iridato Alessandro Ballan
h 15.03 200 metri all'arrivo
h 15.02 Gruppo compatto a poco più di un chilometro all'arrivo
h 15.01 -2 km all'arrivo: 20 atleti in testa alla corsa
h 15.00 -3 km all'arrivo: Liquigas Cannondale in testa al gruppo. Una dozzina di atleti prendono qualche metro di vantaggio
h 14.57 In coda al gruppo perdono terreno Petacchi, Gasparotto e McEwen
h 14.57 Tra i più attivi in testa al gruppo Danilo Di Luca
h 14.56 Ripreso Pirazzi
h 14.52 Allungo di Stefano Pirazzi (Colnago Csf Inox)
h 14.51 Gruppo allungatissimo in località Pulicinu
h 14.48 - 10 km all'arrivo: Arguelyes pedala con un centinaio di metri di vantaggio sul gruppo
h 14.48 - 9 km all'arrivo: gruppo compatto
h 14.47 - 11 km all'arrivo: il battistrada conserva solamente 15" di vantaggio
h 14.45 km 125 - Si riduce ancora il vantaggio di Arguelyes sul gruppo, che ora pedala con soli 31" di ritardo
h 14.41 km 122 T.V. Arzachena Vivaio Sgaravatti - Il gruppo pedala con 1' di ritardo su Arkimedes Arguelyes (Katusha Team)
h 14.37 -20 km all'arrivo - Il gruppo pedala con 1'20" di ritardo dal battistrada
h 14.33 A fare l'andatura in testa al gruppo si porta la Liquigas Cannondale
h 14.32 km 113 - Routley viene riassorbito dal gruppo. Ora a guidare la corsa rimane Arguelyes con 1'55"
h 14.31 La media dopo 3 ore di gara è di 38,3 km/h
h 14.26 km 110 - Il ritardo del gruppo su Arguelyes, quando mancano 25 km al traguardo, è di 2'05"
h 14.21 km 108 - Routley sembra aver alzato definitivamente bandiera bianca. Ora si trova a 55" dal battistrada Arguelyes
h 14.18 km 107 - Diminuisce il vantaggio di Arguelyes nei confronti del gruppo, che ora è segnalato a 2'14"
h 14.14 km 103 - Il vantaggio di Arguelyes su Routley è di 22". Il gruppo a 2'26"
h 14.12 Il terzo a transitare sul GPM di San Pantaleo è Benjamin King (Team Radioshack). Nel frattempo il vantaggio di Arguelyes su Routley è salito a 20"
h 14.10 Subito dopo lo scollinamento Arguelyes allunga sul compagno di fuga e guadagna qualche metro di vantaggio. Vista la parità di punti per la speciale classifica dei GPM tra Arguelyes e Routley, la maglia di leader provvisorio della graduatoria verrà assegnata in base al piazzamento di arrivo.
h 14.07 km 99 GPM San Pantaleo: 1) Arkimedes Arguelyes (Katusha Team); 2) Will Routley (Team Spidertech Powered by C10)
h 14.01 km 93 - Sotto la spinta di Farnese Vini Neri Sottoli e Acqua & Sapone il gruppo si porta a 2'55" dai battistrada
h 13.56 km 90 - Il vantaggio di Arguelyes e Routley è di 3'37" sul gruppo
h 13.50 km 86 - Leonardo Bertagnolli (Lampre Isd) transita al traguardo volante di Arzachena guidando il gruppo. Il distacco dai fuggitivi è 3'40"
h 13.47 km 86 - Al traguardo volante posto ad Arzachena transita per primo Arguelyes seguito da Routley
h 13.46 km 83 - 4'23" il ritardo del gruppo da Will Routley (Team Spidertech Powered by C10) e Arkimedes Arguelyes (Katusha Team)
h 13.43 La media dopo 2 ore di gara è di 38,200 km/h
h 13.38 km 71 - I due fuggitivi perdono ancora terreno rispetto al gruppo guidato dalla BMC Racing Team, ora sono segnalati a 6'24"
h 13.21 km 66 - In località Cannigione, Routley e Arkimedes transitano con 7'05" di vantaggio sul gruppo
h 13.09 km 57 - Il gruppo pedala con 7'40" sui due battistrada
h 13.00 km 52 - Randazzo viene ripreso dal gruppo
h 12.59 km 48,3 GPM Cima Micalosi: 1)Will Routley (Team Spidertech Powered by C10); 2)Arkimedes Arguelyes (Katusha Team); 3) Gianluca Randazzo (Miche Guerciotti) a 6'10". Il gruppo a 7'25"
h 12.57 km 36 - Arguelyes e Routley raggiungono un vantaggio di 4'10" su Randazzo e 8'40" sul gruppo
h 12.56 km 8 - I due battistrada pedalano con 20" su Gianluca Randazzo (Miche Guerciotti). Il gruppo a 1'30"
h 12.55 km 7 - Arkimedes Arguelyes (Katusha Team) e Will Raoutley (Team Spidertech Powered by C10) allungano sul gruppo
h 12.54 Olbia - Porto Cervo Partenza ufficiale della gara ore 11.28. 112 corridori al via.